Select Page

Perché leggere

“Le 22 immutabili leggi del marketing”

Recensione “Le 22 immutabili leggi del marketing”, di Al Ries e Jack Trout

Premessa

Non sono un accanito lettore, prediligo l’approccio più rapido e diretto dei video per documentarmi o ampliare i miei orizzonti in merito ad argomenti legati alla mia sfera lavorativa.

Da poco tempo ho deciso di prendere in considerazione la lettura di libri legati al mondo del marketing (peccato non averlo fatto prima).

Perché ho deciso di leggere
“Le 22 immutabili leggi del marketing”

Mi è stato suggerito da Dario Vignali e Luca Mastella all’interno del corso “Funnel Secrets” (che stra-consiglio).

Come hanno convinto un “non lettore” come me a leggere questo libro?

In primis avevano già conquistato la mia fiducia e quindi il consiglio per me è rientrato automaticamente nella categoria “consigli validi” (me ne hanno dati tanti finora perché avrebbero dovuto deludermi con questo).

Ma ciò che mi ha veramente convinto è stato il “lo puoi leggere anche in un giorno”.

Questa frase valica il grande scoglio per chi, come me, non ama leggere più di 10 frasi.

Recensione “Le 22 immutabili leggi del marketing”

Il libro scritto da Al Ries e Jack Trout parte subito in quarta, senza tanti peli sulla lingua.

L’introduzione si conclude dicendo:

“A questi principi, che sono 22 in tutto, diamo il nome di “immutabili leggi del marketing”. Se le ignorate è a vostro rischio e pericolo”.

Anzitutto, come possiamo intuire dal titolo, questo libro non racconta una storiella.

Si tratta di una collezione di 22 (brevi) regole che, a detta degli autori, negli anni non sono mai cambiate nel marketing.

Diversi concetti vengono esplicitati e personalmente li classificherei mediamente tra “interessanti” e “abbastanza interessanti”.

Poche delle “immutabili leggi” che ho letto mi hanno annoiato o confuso.

Va però precisato che i riferimenti sono per lo più legati alle grandi imprese del mercato americano di conseguenza alcuni esempi non sono riuscito a valutarli correttamente.

I capitoli che più mi hanno colpito

Cap. 1 - La legge della leadership

È meglio essere i primi che meglio di altri

Cap. 2 - La legge della categoria

Se non potete essere primi di una categoria, inventatene una nuova in cui diventarlo

Cap. 9 - La legge dell'opposto

Se vi battete per il secondo posto, la vostra strategia è dettata dal leader

Cap. 12 - La legge dell'estensione di una linea di prodotti

C’è una pressione irresistibile a estendere il patrimonio di marca

Il concetto che più mi è rimasto impresso

Percezioni

La parola che molto spesso Al Ries e Jack Trout associano al marketing è: percezioni.

“Il marketing non è una battagli di prodotti, è una battaglia di percezioni”.

Sì, convengo anch’io che non sia nulla di nuovo.

Quello che mi ha colpito è come questo concetto prenda ancora più forma quando viene associato alle altre regole citate nel libro.

Conclusioni

Ottima lettura

Molto scorrevole e invoglia a proseguire.

Molti Esempi

Il libro contiene molti esempi ma, essendo americani gli autori, alcuni di questi risultano poco “evidenti” per noi europei. Ad ogni modo, il messaggio che vogliono trasmettere è comunque chiaro.

A chi lo consiglio?

Lo consiglio a tutti gli appassionati di marketing ma può piacere anche a chi non ha particolare interesse in questo settore.

Può esserti d'aiuto?

Questo libro a mio avviso stimola interessanti riflessioni legate al mondo del marketing.

Il mercato in questo ambito è sempre più competitivo e complesso e questo libro non tarda a ricordarlo.

Porta alla luce “banali” errori di grandi imprese e prova a dare la speranza a chi lo legge di poter trovare la giusta equazione per operare nel proprio settore.

Questo è esattamente ciò che cercavo e mi auguro possa interessare anche a te.

Trigger Psicologici #1

Trigger Psicologici #1 Come ottenere una donazione vendendo biglietti in un museo, sfruttando alcuni trigger psicologici Introduzione L’ultima volta che sono stato a Londra in vacanza ho deciso di visitare qualche luogo diverso rispetto ai soliti itinerari che vengono...

Funnel Marketing spiegato

Convertire un utente in un cliente è una delle sfide più difficili per il marketing. Il funnel marketing è uno schema logico che cerca di delineare tutti i passaggi che gli utenti devono compiere prima di arrivare all'acquisto. Per migliorare l'efficienza del canale...

Venice Carnival 2018

Una volta l'anno Ho la fortuna di vivere vicino ad una delle città più belle del mondo, e molto spesso tendo a dimenticarmene. Venezia, la sentiamo nominare molto spesso nei telegiornali o nei programmi tv. C'è però un evento che ogni anno continua a rendere unica...

Share This